Medicina estetica, il giusto complemento alla chirurgia plastica

Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite”.

(Alvin Toffler)

 

La Medicina Estetica è una disciplina medica nata alla fine degli anni ’70 a integrazione della Chirurgia Plastica, con lo scopo di correggere e migliorare gli inestetismi del viso o del corpo con un procedimento poco invasivo, permettendo una rapida ripresa delle normali attività quotidiane.
I risultati sono tuttavia meno duraturi nel tempo rispetto a quelli ottenibili con la chirurgia, ma con la reiterazione dei trattamenti possono essere raggiunti dei traguardi più che soddisfacenti nel conseguimento di un aspetto fresco e naturale.
La Medicina Estetica viene anche impiegata per predisporre i tessuti a un intervento chirurgico, al fine di migliorare l’esito estetico finale, e si conferma altresì un’efficace integrazione terapeutica tesa al mantenimento del risultato ottenuto con l’intervento stesso.