La scelta del chirurgo plastico è una  fase fondamentale nella quale entrano in gioco diversi aspetti che devono essere presi in considerazione per evitare di cadere “in cattive mani”. Io sono qui per guidarti e consigliarti, e in questo post ti darò delle indicazioni per scegliere il professionista giusto.

Ecco cosa devi fare:

VERIFICA CHE SIA UN MEDICO CHIRURGO

Per avere la certezza di avere di fronte un medico chirurgo e non uno che finge di essere tale senza avere il titolo, puoi consultare l’Ordine dei Medici provinciale di riferimento (ad esempio per la provincia di Torino: https://www.omceo-to.it/it/index.html)

ACCERTATI CHE SIA UN CHIRURGO PLASTICO SPECIALISTA

Attualmente un numero considerevole di medici non specializzati esercitano la propria attività professionale in questo settore mettendo a rischio i pazienti e la loro salute e attirandoli con interventi/trattamenti a basso costo che però avranno come esito risultati scadenti o, ancor peggio, danni. La specializzazione non è obbligatoria ma è comunque fondamentale per avere la sicurezza che il professionista che hai davanti abbia fatto uno specifico percorso di studi (ovvero che dopo la laurea in Medicina e Chirurgia abbia conseguito la specializzazione in Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica) e abbia le conoscenze tecniche, la pratica e le competenze adeguate. Per verificare che il medico sia un chirurgo plastico specialista puoi andare sul sito della S.I.C.P.R.E. – Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica (http://www.sicpre.it/).

INFORMATI SULLA SUA ESPERIENZA PROFESSIONALE

Cerca informazioni sull’esperienza che il chirurgo plastico ha sul quel determinato intervento/trattamento e verifica che sia un professionista sempre aggiornato. Può essere anche utile chiedere le opinioni di chi è stato suo paziente (se ne  conosci qualcuno) o di un medico di fiducia per valutarne la reputazione.

VERIFICA IN QUALI STRUTTURE LAVORA

E’ importante sapere dove il professionista svolge la propria attività di chirurgo plastico per verificare che tali strutture sanitarie siano di qualità e di livello adeguati dal punto di vista dell’organizzazione, dei macchinari e strumenti utilizzati, del personale, dell’igiene, etc.

DIFFIDA DI CHI:  dice sempre si a qualsiasi richiesta, sostiene di saper fare qualsiasi tipo di intervento, esalta in maniera eccessiva le proprie abilità, propone prezzi low cost, e da chi in generale cerca di attirare i pazienti in maniera impropria, discutibile e poco professionale

CERCA DI CAPIRE SE IL CHIRURGO TI ISPIRA FIDUCIA

Dopo aver fatto le verifiche e le valutazioni di cui ho parlato prima e aver quindi fatto la tua scelta, non sottovalutare l’aspetto della “sintonia”. Durante il primo incontro è importante che tu ti senta a tuo agio, che il medico che hai di fronte ti ispiri fiducia e che tu ti senta libera di fare domande a cui il medico deve rispondere in modo esaustivo (ad esempio deve spiegarti tutti i dettagli dell’intervento/trattamento, le modalità, la durata, i rischi, etc.).